Agrumi, 7 proprietà salutistiche oltre la Vit. C

Gli agrumi non sono solo ricchi di vitamina C, ma anche di sostanze protettrici dalle degenerazioni cellulari, contenute nella buccia.

  1. Azione antiossidante, oltre all’importantissima vitamina C, ci sono altre sostanze come l’esperidina che ha la capacità di elevare le HDL e abbassare le LDL (Human Nutrition Boston University).
  2. Prevenzione tumori e malattie cardiache grazie a quattro sostanze contenute nella buccia e nell’albedo: limonina, limonene, glicoside di limonina ed esperidina.
  3. Azione antinfiammatoria grazie all’esperidina.
  4. Antianemica, il contenuto di vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro.
  5. Fortificante dei vasi sanguigni per la presenza di rutina.
  6. Remineralizzante per il contenuto di: calcio, magnesio, potassio, fosforo, bromo e manganese.
  7. Accrescimento della longevità, pare che il consumo oltre al succo, anche della buccia e dei semi in particolare sia la concausa della longevità di alcune persone che la consumano da generazioni, vedi gli studi sulla popolazione di Limone sul Garda.

Quanti agrumi consumare?

2-3 o più frutti al giorno a distanza, in quanto la Vit.C non si accumula e così viene eliminata.

Consigli:

  • si raccomanda l’uso in insalate dolci (arance e fichi) o salate compresa una parte di buccia e albedo.
  • si può aromatizzare l’olio di oliva con qualche goccia di olio essenziale di limone, che contiene limonene.

Tutto ciò che è stato scritto non vuole sostituirsi a diagnosi e cure mediche, ma ha un intento puramente informativo e di stimolo al raggiungimento e mantenimento di una buona salute.

Se pensi che questo argomento possa essere di interesse per i tuoi amici e colleghi, condividilo su...

Lascia un commento